selezioni-roasto-cipresseto
toscana

Toscana IGT Rosato

Di colore rosa tenue, presenta un profumo intenso, fruttato e floreale che ricorda la pesca e i fiori bianchi. Al palato è equilibrato, aromatico e minerale. Il finale ricorda la frutta avvertita al naso.

11,5°
Grado Alcolico: 11,5% vol.

Il Clima

2015

Il clima dell’annata 2016 è stato caratterizzato da abbondanti precipitazioni primaverili ed alte temperature estive con  un’ottima escursione termica tra giorno e notte. Le piogge primaverili hanno rallentato la fioritura dei grappoli rallentando lo sviluppo della vite. Di contro il clima estivo favorevole ha consentito di riequilibrare la crescita delle piante e la maturazione delle uve, preservando il loro patrimonio aromatico.

Di grado zuccherino nella norma, le uve presentavano un’acidità più alta.

La vendemmia è iniziata l’ultima settimana del mese di agosto.

il-meteo

Clima con abbondanti precipitazioni primaverili ed alte temperature estive
2016

Uva

Raccolta
iniziata l’ultima settimana di agosto
2016

Calice

Vinificazione
La lavorazione in piccole masse appena prima dell’imbottigliamento, ha permesso al vino di mantenersi fresco e profumato

Vinificazione

L’uva raccolta è stata diraspata e pigiata, poi è stata pressata in maniera molto soffice. Il mosto è stato raffreddato ad una temperatura di 10°C per favorirne il naturale illimpidimento. Dopo 48 ore è stato trasferito in serbatoi di acciaio inox dove è avvenuta la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore a 15° C; il vino è stato quindi conservato in serbatoi di acciaio inox ad una temperatura di 10° C e la lavorazione in piccole masse appena prima dell’imbottigliamento, ha permesso al vino di mantenersi fresco e profumato.

Cipresseto

Dati storici

Il Cipresseto, che ha preso questo nome con l’annata 1998 per sottolineare la sua “toscanità”, è stato uno dei primi rosati prodotti in Italia. E’ oggi una produzione da destinazione di vigneto, in linea con la filosofia produttiva improntata sulla qualità a ogni livello. Questo vino è infatti un esempio concreto di come si possa raggiungere il massimo valore con la prerogativa di un rapporto equilibrato con il prezzo.