Costolette di agnello con limone e salsa di menta

  • Porzioni: 8 pp
  • Livello: 3/5
  • Preparazione: 24 h
  • Tempo di cottura: 40 min
  • Stagione: Primavera

Nelle regioni montuose e nelle isole, dove non è facile allevare bestiame, pecore e capre sono molto numerose e dominano le colline. L’agnello è una giovane pecora e, proprio come un formaggio, più giovane è l’animale e più delicata e morbida è la carne, viceversa più l’animale cresce e si sviluppa più cambia la consistenza ed il sapore della sua carne.

Le pecore in Italia, e specialmente in regioni come Toscana e Sardegna, vengono soprattutto utilizzate per la produzione del formaggio pecorino, alimento importante nella dieta mediterranea e sempre presente nelle nostre dispense.
In ogni caso, l’agnello ha sempre rappresentato, e rappresenta tuttora, non solo una prelibato e succulento manicaretto, ma anche un simbolo religioso di rinascita e di ringiovanimento, come appare chiaro durante le festività pasquali.

Ingredienti

  • 3 costate di agnello
  • 2 limoni di media grandezza
  • 1 mazzetto di foglie di menta
  • Sale marino
  • Pepe nero
  • Olio extra vergine d’oliva

Grattugiate finemente la scorza del limone e poi ottenetene il succo. Unite la scorza e il succo con menta, aglio, un pizzico di sale e pepe, quindi mettete il tutto in un frullatore (se non avete un frullatore tritate molto finemente). Dopo aver frullato (per poco tempo) aggiungete l’olio. Conservate un po’ di questa salsa verde fino alla fine del vostro piatto.

Tagliate la parte grassa sulle costate di agnello. Forate l’agnello con l’aiuto di una forchetta per aiutare la marinata a penetrare. Forate leggermente lo strato di grasso (in rombi). Disponete le costate (la parte più grassa in alto) in una teglia da forno sovrapponendo le ossa. Se necessario mettete le costate nel piatto. Spennellate la salsa verde su tutti i pezzi. Coprite e lasciate in frigo per almeno 8 ore (fino a 24 ore).

Riscaldate il forno a 180°C. Togliete l’agnello dal frigo e disponete le costate dalla parte grassa in una padella o in una teglia, inserite in unico strato. Spennellate la parte superiore e i lati di ogni costata con un po’ della salsa verde che avete conservato. Arrostite per 15 minuti, quindi emulsionate con 1 cucchiaio di salsa verde e continuate ad arrostire ad una temperatura interna tra i 50°C e i 55°C ancora per 15-20 minuti. Lasciate riposare la carne per 5 minuti prima di tagliare le costate in fini braciole. Irrorate con la salsa rimanente su ogni porzione e godetevi questo favoloso spettacolo culinario. Buon appetito!

Consigliato con questa ricetta