Panzanella con tonno

  • Porzioni: 4 pp.
  • Livello: 1/5
  • Preparazione: 30 min.
  • Stagione: Estate

L’estate non è ancora finita e il sole ancora splende su tutta la penisola. Per inaugurare la nuova stagione del blog Santa Cristina, abbiamo pensato perciò a un piatto estremamente semplice, ma gustoso e rinfrescante.
L’arte di preparare questo piatto, poverissimo, che usualmente collochiamo tra gli antipasti ma che può costituire un intero pasto, consiste nel bagnare le fette di pane non salato con acqua naturale, senza che si sbriciolino, per poi spremerle delicatamente. Il pane così ammorbidito verrà irrorato con olio extra vergine di oliva e amalgamato agli altri ingredienti.
La versione classica prevede solo l’uso delle verdure estive provenienti dall’orto di casa: pomodori, cetrioli, cipolla e basilico. La ricetta che andiamo a proporre oggi viene arricchita dal tonno. Vi consigliamo di fare riposare il piatto in frigo per alcuni minuti prima di servirlo in tavola.

Ingredienti

  • 1/2 kg. di pane toscano raffermo
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 2 cucchiai di aceto di vino rosso
  • 10 foglie di basilico
  • 1/2 cipolla rossa
  • 1 cetriolo
  • 2 pomodori
  • Sale e pepe
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 400 gr. di tonno sott’olio

Prendete del pane artigianale toscano (senza sale), fatto in casa o come quello dei contadini di una volta, con grano macinato a pietra e cotto nel forno a legna.
Tagliatelo a fette e mettetelo a bagno in acqua fresca e acidulata con aceto di vino rosso, a proprio gusto. Dopo qualche minuto, togliete il pane e strizzatelo con le mani, quindi aggiungete alcune gocce di olio extra vergine di oliva.
Mettete il pane così lavorato in un’insalatiera e affettateci sopra i pomodori, la cipolla, il cetriolo e il tonno. Condite il tutto in abbondanza con olio, sale e pepe macinato fresco.
Mescolate e, alla fine, aggiungete le foglie del basilico fresco spezzate con le mani.

Consigliato con questa ricetta