Tartare di vitello con carpaccio di pomodori verdi

  • Porzioni: 6 pp.
  • Livello: 2/5
  • Preparazione: 20 min.
  • Stagione: Primavera

Per dare il benvenuto alla stagione estiva abbiamo scelto una preparazione leggera e stuzzicante. La tartare, che genericamente è un piatto di carne o pesce crudo tagliato finemente al coltello, si presta infatti benissimo a questo scopo.

La più classica delle versioni è la steack tartare, carne rossa cruda preparata con tabasco, mostarda, capperi, rosso d’uovo, ketchup e cognac; oggi, però, possiamo trovarne svariate interpretazioni, a partire da quelle di tonno, salmone o pesce spada per finire con quella di cervo. Ovviamente la riuscita dipende in gran parte dalla qualità della materia prima; qui in Toscana siamo sicuramente fortunati da questo punto di vista e quest’oggi lo andremo a verificare con la nostra tartare di vitello.

Ingredienti

  • 500gr. di vitello
  • 200gr. di pomodori verdi
  • 
6 cucchiaini di olio d’oliva
  • Un mazzetto di timo
  • 2 limoni
  • Sale e pepe
  • 6 fette di pane toscano tostato

Pulite e rifinite il vostro vitello. Tagliate finemente la carne con il coltello e conseguentemente mischiate con il prezzemolo, il timo,l a scorza ed il succo dei limoni; aggiustate di sale e pepe ed alla fine aggiungete l’olio d’oliva. Amalgamate il tutto e lasciate riposare per un’ora.
Tagliate a fette sottili i pomodori verdi e disponeteli a ventaglio sul vostro piatto di portata, quindi ponetevi sopra la tartare servita con il pane tostato. Se volete, condite ulteriormente con altro olio, sale e pepe. Servite in tavola.
Buon appetito!

Consigliato con questa ricetta